Stanchezza, libri, macchine, telefonate e rabbia…

Mood:Photobucket Stanco
 
 
 
Eccomi qui di nuovo, a postare nel blog "rinnovato" quello di stasera è un post un pò così… perchè salterò da un argomento all’altro, già lo so XD.
Iniziamo con quello che adesso è il più importante. Linee di sangue… è arrivato ieri e all’una e mezza sono corsa a salvarlo dall grinfie della posta.
Da premettere…sono andata in posta leggendo "Cacciatori di vampiri" e sono tornata leggendo Linee di sangue, chi mi ha vista deve avermi presa per una scema, non solo perchè leggevo per strada, ma anche perchè i libri erano diversi XD
Come mi ero aspettata, il libro sta superado ogni mia aspettativa, anche se la Huff non descrive le scene cruciali, si sofferma abbastanza sui sentimenti e ci sono stati dei momenti in cui ho creduto di scoppiare a piangere in ufficio, altri in cui sono effettivamente scoppiata a ridere come una pazza e altri in cui il cuore mi si è stretto talmente tanto che ho desiderato di essere nel libro per dispensare abbracci a destra e a manca (anche rischindo di prendere qualche pugno) sono a pagina 186, capitolo 9 e purtroppo devo ammettere che non credo di mantenere il tempo standard di 3 giorni che impiegavo di solito per finire i Blood Books, mail lavoro purtroppo non lascia molte altre alternative, in compenso se non lo "divoro" ho più tempo per ripensare alle scene che mi sono piaciute particolarmente o alle frasi che mi hanno colpita, insomma lo rielaboro in mente ^_^ adesso due paroline sulla trama, un rompicazzo egizio si risveglia e decide di conquistare il mondo,iniziando a mietere vittime assorbendo lro il KA (forza vitale che include ricordi , sensazioni, conoscenza e quanto altro) e i nostri mitici eroi devono ovviamente salvare la giornata.
Adesso, se l’avessi letto quando ho letto Il Prezzo del Sangue per la prima volta, credo che avrei odiato il dannatissimo triangolo, ma adesso che sono più grande e più esperta, non posso fare a meno di ridere e di pensare che il nostro GDR sia maledettamente in tema, tanto che potrebbe essere la naturale conseguenza dei libri (se solo Coreen avesse continuato ad esistere nei libri -_-) poi che altro, credo che abbiate capito che penso che Vicki Nelson per me sia uno dei personaggi più belli che io abbi mai conosciuto e che il libro mi piace, credo sia anche questo scontato.
Poi passiamo al resto, ieri e oggi in ufficio ha telefonato (spesso…molto spesso) una signora anziana di cui non conosco il nome, aveva il numero sbagliato e cercava la sua signora delle pulizie che le aveva dato il palo, alla fine le abbiamo chiamato Lucia (la signora che viene da noi in ufficio) e l’abbiamo mandata lì. Devo dire che mi ha fatto pena, mi ha detto un sacco di cose sul suo conto, è nata nel 23, deve aver vissuto così tante cose, inoltre sembrava lucida e aveva una buona padronanza dell’italiano, e ifatti zia ha detto che parlando con lei stamattina ha scoperto che faceva l’insegnante, spero Lucia sia andata e in ogni caso pensavo di passare a trovarla, o quanto meno di chiamare il comune per far andare una ragazza dell’assistenza sociale, è una crudeltà lasciare gli anziani da soli, davvero non si può ammettere.
in tutto ciò, a proposito di cose inammettibili, io (scusate la finezza) MI SONO FOTTUTAMENTE ROTTA IL CAZZO di tutte queste macchine e questi idioti del cazzo parcheggiati sotto il mio palazzo, mi sono scocciata di arrivare nel NOSTRO parcheggio e non trovare il cazzo di posto che mi spetta come inquilina, non ne potrebbe fottere di meno se devono andare al bar,in banca o al negozio di abbigliamento di fronte IO DEVO POTER PARCHEGGIARE NEL MIO DANNATO PARCHEGGIO!!!
E’ frustrante, specie perchè io sono una a cui piace da morire guidare, guiderei per ore e ore ascoltando musica, ma quando poi non trovi il parcheggio e sei costretta a girare intorno a musica bassa per cercare il primo buco dove infilare la tua piccina…non va bene…
Oggi per l’appunto mentre guidavo il cd di mp3 che ho in macchina ha gentilmente sponsorizzato delle canzoni stupende, una è Before the Dawn degli Evanescence e che dire…una canzone meraviglosa, adatta a così tante interpretazioni che mi sono venuti i brividi a riascoltarla, e lo stesso posso dire di Gift and Curses, altrettanto bella ma precisa su un argomento…è bello sentire che una canzone in 4 minuti riesce a descrivere tutto il timore, la paura, la rabbia il dolore e soprattutto l’amore di personaggi come Spiderman, Superman, Batman…ma anche Mick, Henry, Vicki…. ce ne sono così tanti…persone che amano, ma che vengono fermate.
Bloccate dal loro dovere morale, perchè il bene comune è la cosa più grande, e si sta male…oh quanto si soffre "Vedo il tuo volto ogni volta che prendo un pugno, e ogni osso che mi rompo, è solo per te, i miei dolori più grandi sono paure di cui non posso parlare, ma sta tranquilla combatterò per te per sempre" non so voi, ma la trovo bellissima, l’anima dei supereroi descritta in 4 minuti di musica…assolutamente da brivido!
E adesso vi lascio, credo che andrò a dormire presto, domani se ci riesco vi posto le canzoni, ma oh potete anche muovere il mouse e andare a sentirle sul tubo.
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...