Locking up the sun

E rieccomi qui, ancora a sklerare su questo blog…stavolta però è uno sklero serio.
Prima ero in macchina in uno degli ultimi viaggi che farò con la mia seicento azzurra, e il mio fidato stereo in modalità random mi ha regalato quesa canzone, è una canzone che ovviamente ho sentito miliardi di altre volte ma oggi mi ha ricordato qualcosa… mi ha ricordato un video che avevo visto un pò di tempo fa e che mi aveva davvero colpito per quello che rappresentava… ed è questo video che voglio postare oggi. i commenti li farò sotto, dopo che l’avrete visto.
 
 
 
 
Prima di tutto, credo che questa sia la prima canzone dei Poets of The Fall che posto su questo blog, ho nominato Marko altre volte ma non ho mai messo nulla, lo sapete sono un pò gelosa della musica che ascolto, e i Poets sono qualcosa di molto intimo.
Però questo video…questo video ha qualcosa che mi ha colpita perchè è come me… è diviso fra due mondi, quello reale e quello fantastico.
Esattamente come me, sono perene divisa in due, da un lato c’è la vera me, che vive nel mondo reale e arranca come tutti cercando di non affondare e di combinare qualcosa della sua vita, dall’altra parte c’è l’altra me che vive nella mia testa e per ogni problema ha una soluzione, che vede cose che nessun’altro vede e che crea cose fantastiche e meravigliose pensadoci su solo dieci minuti.
Ultimamente le due me sono confuse, talmente confuse che quasi non vedo più quella linea sicura che divideva le due parti, e non riesco a capire se è un bene o un male, non è più un passaggio netto, come prima adesso è tutto contemporaneamente e questa cosa mi spaventa.
Prima non riuscivo a concentrarmi perchè stavo troppo male nel mondo reale e volevo passare in quello irreale al più presto possibile, ma adesso che il mondo reale inzia a darmi qualcosa le cose si sono confuse e le due me stanno cercando si unirsi.
Ehi ma è quello che probabilmente mi serve…visto che è su quello che dovrebbe basarsi la mia nuova vita.
Ma c’è sempre qualcosa dentro di me che urla a squarciagola che non ce la farò, che è inutile…che è tutto sbagliato…e allora anche a me serve un eroe, serve il MIO eroe che metta a tacere quella parte di me per sempre, che la uccida senza pietà, affinchè io possa convincermi definitivamente che ce la farò e diventare una sola persona, completa e felice.
Però esattamente come sia io che voi sappiamo che lì fuori, non arriverà mai Superman a piegare la canna dei fucili dei soldati in guerra, so che non esiste un eroe che possa uccidere quella parte di me.
E so ancora meglio che cercare di separarmi dalla parte di me irreale è assolutamente impossibile, sono tutti pezzi di me, possono essere annullati o separati.
E quindi che posso fare?
Rimanere concentrata, ergermi a comando della mia anima e cercare di comandare le varie parti, non lasciare che prendano sopravvento su di me, e mi riducano a vegetare…ancora.
Ci sono molte tentazioni e ce ne saranno altre più forti e difficili da resistere, lo so, l’ho sempre saputo, ma nonostante questo ho deciso di continuare, è stata una scelta mia e non posso e non voglio dire il contrario.
Per ogni momento di forza, ce n’è uno di debolezza.
Per ogni momento di coraggio, uno di codardia.
E’ così che deve andare…il problema è che i miei momnti no durano troppo a lungo.
Cercherò i mandarlo fuoria calci, gli ringhierò contro fin a spaventarlo a morte e farò lo stesso con quella parte di me spaventata e immaura che ancora mi rende una bambina, infondo sono una donna…nel senso più romantico del termine purtroppo….
Anche se ora come ora mi sento più che altro una carota…o forse una patata….no…magari un ibrido.
O forse un vegetale qualsiasi.
Magari scapperò ancora un pò, oggi è stata una giornata difficile infondo e nonostante io abbia cercato conforto più volte per risollevarla non è andatatanto bene se adesso sono qui a scrivere queste cose….non so se riuscirò a risollevarla ma per lo meno ci avrò provato.
Certo….magari le cose potrebbero essere molto più facili.
Ma in fondo non è sempre così?
 
 
Nel vuoto c’è la soluzione, guarti dentro per l’assoluzione
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...