House of the Silent

Dovrebbe esserci più rispetto per alcune cose, una fra tutte per sè stessi.
IO stessa dovrei avere più rispetto per me e non fare o lasciarmi fare certe cose.
Magari, prima ancora di questo dovrei ricominciare ad innalzare le mie barriere e chiudere il mondo là fuori dove deve stare.

Ho passato tre giorni a casa: sabato, domenica e oggi, domattina riparto e poi torno forse fra una o due settimane, ancora una volta, come ogni anno, è arrivato il Natale.
Eh si, ci siamo…beh quest’anno di sicuro risparmio sui regali XD
Ieri sera, sono andata un attimo in crisi, vecchi mostri, vecchie manie…antiche paure… ad un certo punto mi sono trovata circondata e l’unica via d’uscita è stata ricominciare.
Farà male, ma non importa sarà comunque bellissimo come ogni volta, non sono andata molto avanti, ma ho tutta una giornata in pullman domani, saprò come passare il tempo.
Ci sono momenti in cui senti la mancanza di alcune cose e momenti in cui invece quelle cose non ti mancano per niente.
In questo momento sento molto la mancanza di qualcosa, qualcosa di importante…qualcosa che siccome manca non c’è, ma sono talmente tante le cose che mi mancano che trovare quella giusta sarà un miracolo.
Probabilmente sto meglio a Macerata, dove la vita frenetica non mi permette di pensare troppo e dove l’unico vero problema è sopravvivere.
Qui non c’è niente, e alla fine mi ritrovo a pensare e mi fa male.
Mi è piaciuto stare a casa, ma voglio tornare a Macerata, e poi voglio tornare di nuovo a casa.
Voglio passare un bel Natale e sopratutto non voglio più stare male, io sono qui, aspetto e il grande giorno arriverà.
E se non arriva…
Beh come sempre…saprò farmelo bastare.

Piano corre l’acqua per riempirti
Piano cambia la marea per farci piangere

Così la luna riflette la tua tristezza…di sicuro io seguirò

 

Annunci

3 thoughts on “House of the Silent

  1. Amò ma che ti manca ancora? Di quali mostro parli? Adesso sei libera di fare e dire tutto quello che vuoi!Sei tu la padrona di te stessa…quante volte te lo devo ripetere!Quindi fai un bel respiro,un bel sorriso e vedrai che tutte ste cacchio di paranoie scompaiono!

  2. Fede, quando ti leggo certe volte mi sembra di rivivere quello che ho provato io. Io mi sono sentito instabile, ma poi ad un certo punto ho imparato a convivere con quella instabilità e ho trovato un equilibrio. E nonostante ogni tanto tu ti senta incredibilmente vulnerabile, secondo me stai cambiando. Mi viene da scriverti che stai crescendo, forse maturando, ma non è così, è qualcosa di diverso, perchè tu hai già una grande maturità. Eppure certe cose cambiano e altre non cambiano mai, ma è proprio la media di queste due cose che modifica lo stile di vita e lentamente ci fa capire cosa stiamo diventando e cosa siamo.Se ti capiterà come è successo a me inizierai a guardare il mondo e il tuo riflesso allo specchio con occhi diversi. Non lo so… ma forse è questo che si intende quando si dice di aver capito qual è il posto che occupiamo nel mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...