The Return of The King – Il Ritorno del RE

E NO!
Non sto parlando di Aragorn nè di Tolkien, sto parlando di Sua Maestà Ville Valo, il Re della mia personale corte.
A parte l’ovvio riferimento al nome della band (come forse chi legge sa bene HIM è l’acronimo di His Infernal Majesty – Sua Maestà Infernale)  qui si parla proprio di musica per me.
La musica di Ville è l’unica in grado di imprimere certe sensazioni nella mia anima.
A volte non lo capisco, non lo seguo…ma lui si impone e io non posso fare altro che ammettere che ha ragione e arrendermi a lui.
E’ sempre stato così.
Fin dai tempi di Love Metal nel 2003 quando lo sentii la prima volta a casa di mia zia dopo che me lo aveva regalato.
Il mio primo cd originale degli HIM. Sono passati sette anni e non è cambiato niente, all’inizio era "No no, questa non mi piace…no no questa musica non fa per me" adesso è "Oddio! Ma è diverso, che è successo? che ha fatto Ville? Perchè ha cambiato genere?" e invece lui si impone! Continua a dire "Ma che dici? Guardami! Ascolta…sono sempre io, siamo sempre noi" ed ha ragione. Ha sempre, SEMPRE ragione. Lui cambia ma non cambia, e dopo sette lunghissimi anni, dopo aver comprato tutti i loro cd, è ancora così, siamo ancora qui e sono ancora innamorata del mio Re.
Ogni volta che esce un loro nuovo album è una scoperta unica, sensazioni fantastiche, una dopo l’altra.
L’ho sempre sostenuto che gli album migliori ci mettono un pò ad entrare sotto pelle e anche per Screamworks – Love in theory and practise è stato così.
Solo che stavolta lo sapevo! Fin dal primo ascolto mi sono resa conto che dovevo aspettare anche per questo cd, che sarebbe arrivato il suo momento.
E così è stato…
Per questo ve ne parlo ora e non ve ne ho parlato prima.
Ancora una volta, mi inchino alla maestosità di questi testi e di queste melodie, vestite sempre diversamente ma che portano tutte una firma inconfondibile.
C’è chi li odia e chi li ama…
E’ così per tutte le cose…a me non importa l’opinione di chi approva, così come non mi importa l’opinione di chi disapprova.
La mia Corte Musicale ha il suo Re, e il suo nome è HIM – Ville Valo

Annunci

One thought on “The Return of The King – Il Ritorno del RE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...