Mentre L’inverno canta: “Il tuo amore sarà la mia morte”

21 Marzo… è ufficialmente arrivata la Primavera… almeno nelle carte, perchè poi il tempo oggi non è stato granchè.
Lo scorrere delle stagioni, le stagioni in generale  mi hanno sempre affascinato.
Quando chiedono "La tua stagione preferita?" eh…BOH!
L’inverno è freddo, mi piace il freddo, mi piace quando cammini e il respiro si condensa, mi piace entrare nei posti caldi dopo aver fatto i polaretti fuori e guardare la pioggia e la neve dalla finestra.
Ma mi piace anche il caldo, mi piace il mare, anche se non ci vado, mi piacciono i vestiti estivi e i gelati!
Adoro i colori dell’autunno, il marrone e il rosso…le foglie che cambiano colore e la sensazione sulla pelle che il caldo sta piano piano scomparendo.
E infine c’è la primavera… le prime giornate di sole, i fiori che iniziano a spuntare, e anche lì la sensazione del freddo che ti scivola dalla pelle per far posto al caldo tiepido.
Ricordo che da piccola, a carnevale mi sono vestita da Primavera…avevo un vestito bianco a ghirigori rossi, forse erano dei fiori… un cappellino di paglia di quelli alla Via col vento e un cestino coi fiorellini.
Qualcosa che tutto sommato poteva essere semplicemente "La dama che va in campagna a raccogliere le margherite", ma se mamma aveva detto che ero vestita da Primavera, allora ero vestita da Primavera…
E’ sempre stata una stagione molto stereotipata… quando pensi alla personificazione della primavera, la vedi bionda, alta coi fiori fra i capelli e magai anche sul vestito.
Immagini questa ragazza bellissima e luminosa che passeggia in un prato lasciando una scia di fiori al suo passaggio.
Di certo non è una bimba in carne col caschetto castano e gli occhi marroni.
Questo post non è di certo scritto per parlare dei miei vestiti da carnevale, comunque…
Temo di aver lasciato passare troppo tempo da quando ho iniziato ad ora e adesso ho perso il filo… beh l’idea era di postare una canzone sulle stagioni…sulla Primavera a dire il vero…o meglio, una canzone che ha ispirato una storia sulle stagioni alla mia mente bacata..

We hide behind the crimson door
While the summer is killed by the fall
Alive behind the crimson door
While the winter sings:
"Your love will be the death of me" (Death of me)
"Your love will be the death of me"
***
Ci nascondiamo dietro la porta cremisi
Mentre l’estate è uccisa dall’autunno
Vivi dietro la porta cremisi
Mentre l’inverno canta:
"Il tuo amore sarà la mia morte" (La mia morte)
"Il tuo amore sarà la mia morte"

Adoro ciò che questa canzone mi fa vedere…
Il mondo dentro il quale mi trascina, le sensazioni che regala.
Sarò di parte…ma questa è la mia canzone del "Cambio stagionale"…chiamatemi pure pazza…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...